Turismo

Praga, le tappe imperdibili per chi visita la città per la prima volta

tappe imperdibili per chi visita la città Posted On
Posted By Redazione Online

Per questa estate hai in mente di organizzare una bella visita a Praga, una delle mete in assoluto preferite dagli utenti di Escort4You? Allora, non puoi perdere di vista questa selezione di punti di attrazione che abbiamo voluto selezionare per te, e che ti permetteranno di non smarrire di vista alcune delle migliori meraviglie di Praga.

Cominciamo naturalmente dal Castello di Praga. Dal IX secolo il Castello è stato sede del governo centrale e della Chiesa. Fu testimone del primo potere unificante centrale, dei regni del Lussemburgo e dei Jagiellos, nonché della dinastia asburgica. Il Castello è oggi la sede ufficiale del presidente ceco. E che dire della Cattedrale di San Vito? Il re Giovanni di Lussemburgo e suo figlio Carlo IV posarono la prima pietra della struttura nel 1344. Il primo periodo gotico fu guidato da Matyas di Arras, e poi Peter Parlér e i suoi figli continuarono fino al 1399. La costruzione di questa imponente opera architettonica fu completata solo nel 1929.

Di particolare interesse è anche il Palazzo Reale, la cui parte più antica risale al 1135. I famosi re cechi Premyslid Otakar II, Carlo IV, Venceslao IV e Vladislav Jagiello avviarono poi ulteriori ricostruzioni. La parte centrale, la sala tardogotica del Vladislav, con il suo soffitto con volte a stella, era la più grande sala della Praga medievale. Ancora oggi, ogni 5 anni, qui si svolgono le elezioni presidenziali.

A nostro giudizio, una viista è assolutamente dovuta e meritata alla Basilica di San Giorgio, la cui struttura originariamente romanica ha potuto esser arricchita con una facciata barocca nel XVII secolo. Ora, come parte della Galleria Nazionale, questa sede ospita una mostra permanente di arte ceca del XIX secolo. Tra i luoghi più caratteristici di Praga troviamo poi il c.d. vicolo d’oro, un agglomerato di piccole case a schiera che ospitò anche il noto scrittore Franz Kafka.

Puntiamo poi il navigatore al Palazzo Lobkowicz, uno splendido palazzo di proprietà della nobile famiglia Lobkowicz, che ospita le “Collezioni principesche”, il prezioso patrimonio d’arte europea, spartiti musicali originali, libri rari e altri oggetti affascinanti.

Giungiamo quindi alla Chiesa di San Nicola, la cui cupola, con il suo interno barocco, domina la vista dalla Piazza della Città Piccola. Qui si tengono concerti d’organo durante tutto l’anno. Il percorso pedonale forse più noto della città è il ponte Carlo, passeggiata conosciuta soprattutto per la sua galleria di sculture all’aperto e, naturalmente, per le magiche vedute del Castello di Praga e della Città Piccola.

Chiudiamo questa breve carrellata di luoghi imperdibili a Praga con la Piazza della Città Vecchia, il centro vitale della zona antica di Praga, una piazza costantemente affollata in alta stagione, ma non certamente trascurabile nella bassa stagione.

Infine, uno sguardo al Municipio della Città Vecchia e all’Orologio Astronomico. Nella Piazza della Città Vecchia, è infatti possibile assistere alla bellezza dell’orologio astronomico. Se non sei sufficientemente stanco, puoi anche salire in cima alla torre del Municipio della Città Vecchia per una vista panoramica (comunque, c’è l’ascensore!).

Related Post

leave a Comment